Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
The sole responsibility for the content of this presentation lies with the authors. It does not necessarily reflect the opinion of the European Communities. The European Commission is not responsible for any use that may be made of the information contained therein.

PROGETTO CHANGE: IL SISTEMA CAMERALE AL SERVIZIO DELLE PMI IN MATERIA DI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO

Il progetto CHANGE aiuta le PMI ad ottimizzare l’uso di energia grazie alla creazione di una rete europea di esperti di energia “intelligente” presso le Camere di Commercio ed Industria e dando assistenza concreta alle PMI.


Energia e imprese

Il risparmio energetico che le aziende possono ottenere grazie a misure a costo zero o molto ridotto è stimato oggi nell’ordine del 10-20%. Per questo motivo è fondamentale rendere le PMI consapevoli dei benefici di un uso intelligente dell’energia. Grazie agli stretti contatti giornalieri che esse hanno ogni giorno con il mondo delle imprese, le Camere di Commercio possono aiutare le PMI ad utilizzare in modo più razionale l’energia di cui hanno bisogno.


Breve descrizione

Il progetto CHANGE – cofinanziato dall’Unione Europea nel quadro del programma Intelligent Energy Europe – è iniziato nel settembre 2008 e si concluderà nell’agosto 2010. Circa 60 esperti camerali da 12 diversi paesi UE hanno intrapreso sessioni di formazione e scambio di esperienze per ottenere conoscenze di base sull’efficienza energetica e su applicazioni relative alle fonti di energia rinnovabile che siano efficienti anche dal punto di vista dei costi. Il personale così formato agirà da prima porta d’entrata per le PMI per quanto riguarda il settore dell’efficienza energetica, organizzando seminari ed eventi informativi ed incoraggiando le PMI ad effettuare degli audit relativi all’efficienza energetica. Fungeranno quindi da ponte tra le PMI e agenzie di consulenza più specializzate e le tecnologie disponibili sul mercato. Infine, un sondaggio effettuato tra un consistente numero di imprese europee aiuterà a migliorare il servizio e ad identificare le barriere all’adozione di misure di efficienza energetica nelle PMI. Per vedere il sondaggio CHANGE, clicca qui.

Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito ufficiale: http://www.eurochambres.eu/Content/Default.asp?pageid=232

[Torna]



INTERVENTI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE

Energia e imprese
Le misure d'intervento
Tecnologie per l'efficienza energetica
Tecnologie per le fonti energetiche rinnovabili


Energia e imprese

La questione energetica ha assunto negli ultimi anni un peso rilevante sia in considerazione delle oscillazioni dei prezzi del petrolio (e quindi delle ripercussioni sulla bolletta energetica del sistema Paese e sulla competitività delle imprese), sia in considerazione degli impegni presi in sede internazionale per la riduzione delle emissioni climalteranti. In particolare, i paesi avanzati si sono impegnati a ridurre i consumi di energia (efficienza energetica) e a introdurre progressivamente fonti energetiche rinnovabili (solare, eolico, biomassa).

A tal proposito sono state definite, a livello comunitario e nazionale, politiche e misure di intervento che movimentano considerevoli quantità di risorse economiche, che si stimano in crescita per i prossimi anni.

Con l’intento di sensibilizzare e informare le piccole e medie imprese sulle opportunità economiche derivanti dalle politiche energetiche e dagli incentivi in vigore, nonché sulle principali tecnologie per l’efficienza energetica e per la produzione di energia da fonti rinnovabili è stata allestita quest’area informativa specifica, realizzata nell’ambito del progetto CHANGE finanziato dal programma comunitario Intelligent Energy Europe.

Tale area mira anche ad informare e sensibilizzare gli operatori e le imprese che possono proporsi per la realizzazione degli interventi energetici, agevolati e non, e che operano nei settori collegati e riconducibili all’efficienza energetica e alle fonti rinnovabili.

[Torna]



Le misure d'intervento

La domanda di energia è in costante crescita ed è soddisfatta prevalentemente da risorse energetiche primarie non rinnovabili e di origine fossile, responsabili delle emissioni in atmosfera di gas climalteranti, il che ha accresciuto molto l’attenzione ai problemi energetici ed ambientali. Negli anni è andata maturando la convinzione che, oltre alla promozione della produzione decentralizzata di energia da fonti rinnovabili, sia strategico intervenire anche sui livelli e sulle modalità di consumo delle risorse energetiche per poter garantire un equilibrato e duraturo sviluppo e mitigare i processi di cambiamento climatico oramai in atto. In particolare, ne è convinta l’Unione Europea che già nella primavera del 2007 (Decisione del Consiglio Europeo del 8-9 marzo 2007) ha fissato gli obiettivi in tema di energia e ambiente da perseguire entro il 2020*, obiettivi che entro il 2009 saranno resi operativi dall’adozione da parte del Parlamento europeo delle relative direttive, che dovranno poi essere recepite dagli Stati membri.

Gli orientamenti comunitari, a cui anche il nostro Paese fa riferimento nel definire le politiche energetiche e selezionare le misure per le imprese, possono essere sintetizzati nella seguente strategia:
- migliorare l’efficienza degli usi finali dell’energia;
- promuovere la produzione di energia da fonti rinnovabili.


I documenti scaricabili in questa pagina hanno un taglio operativo e sono rivolti alle piccole e medie imprese che intendano realizzare interventi di ottimizzazione dei consumi energetici o microimpianti per la generazione di energia da fonti rinnovabili. La finalità è supportare le imprese nella comprensione ed attuazione delle nuove politiche sull’energia, illustrando in modo chiaro ed efficace gli incentivi e le agevolazioni disponibili, le possibili aree d’intervento e gli adempimenti necessari per usufruirne.
• 1 - Agevolazioni per le fonti energetiche rinnovabili
• 2 - Agevolazioni per l'efficienza energetica


--------------------------------------------------------------------------------

* Gli obiettivi riguardano rispettivamente la riduzione delle emissioni, l’incremento dell’utilizzo dell’energia da fonti rinnovabili (solare termico e fotovoltaico, eolico, biomassa, ecc) e l’efficienza energetica.

[Torna]



Tecnologie per l'efficienza energetica

I consumi energetici possono essere ridotti realizzando interventi di ottimizzazione energetica delle strutture dove si realizza l’attività d’impresa, oppure del ciclo produttivo. La finalità è migliorare, a parità di prodotto ottenuto, l’efficienza degli usi finali di energia.

Le schede che seguono hanno un taglio operativo e sono rivolte a illustrare alle piccole e medie imprese, che vogliano realizzare interventi di ottimizzazione dei consumi energetici, le tecnologie a disposizione e la convenienza economica a realizzare l’investimento.
• 3 – Efficienza energetica degli edifici

[Torna]



Tecnologie per le fonti energetiche rinnovabili

In questa sezione sono ospitati approfondimenti sulle Fonti Energetiche Rinnovabili che presentano le maggiori potenzialità di sviluppo in Italia e per le quali vi sono a disposizione tecnologie competitive.

Le schede hanno un taglio operativo e sono rivolte ad illustrare alle piccole e medie imprese che vogliano realizzare impianti per la produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili, le tecnologie a disposizione, il dimensionamento tecnico ed economico e la convenienza economica a realizzare l’investimento.
• 4 - Motori ad elevata efficienza e variatori di velocità
• 5 – Tecnologie per l’efficienza energetica negli edifici
• 6 - Impianti solari fotovoltaici e termici

[Torna]